Deerns Italia al Workshop “Il progetto BIM” de il Quotidiano Immobiliare


Deerns Italia è stata invitata a partecipare al Workshop “Il progetto BIM”, organizzato da il Quotidiano Immobiliare lo scorso 20 settembre 2016. Carlo Osnaghi, Project Director del dipartimento Real Estate, è intervenuto nel panel “BIM: integrazione tra architettura e ingegneria”.

Il suo intervento si è focalizzato sul tema dell’integrazione fra architettura e ingegneria; Carlo ha evidenziato come questo rappresenti un aspetto fondamentale della progettazione e ha portato l’esempio della suddivisione degli spazi all’interno dell’edificio: se da un lato è semplice determinarne alcuni, perché regolamentati da norme e standard consolidati (si pensi alla cabina elettrica che dipende in sostanza dalla potenza assorbita dall’edificio), dall’altro lato ci sono tutta una serie di spazi tecnici che sono molto legati alle preferenze del cliente. È quindi necessaria un’evoluzione delle figure professionali: l’ingegnere non è più solamente colui che fa i conti, che alloca gli spazi tecnici e determina gli impianti, ma è soprattutto colui che deve interloquire con il committente, accompagnarlo nelle sue scelte, guidarlo nella razionalizzazione delle sue idee, capire nella fase preliminare del progetto quali sono i servizi che preferisce porre all’interno dell’edificio, in modo tale da poter coordinare il tutto con l’architetto.

Tra i tanti vantaggi offerti dal BIM, Carlo ha sottolineato quello di poter “costruire” l’edificio già in fase di progettazione: questo consente di evidenziare fin da subito eventuali criticità che potrebbero sorgere durante la costruzione reale  

Deerns ha già sperimentato queste dinamiche in diversi progetti realizzati in BIM quali ad esempio, il centro direzionale Unipol in Porta Nuova Garibaldi, il Podio commerciale e la Torre Hadid in CityLife.

23 settembre 2016


Tutte le news